GMP

GMP – Produzione a 360º Buone pratiche di fabbricazione Come funziona? Le GMP (Good Manufacturing Practices) sono norme di buona fabbricazione definite dalle Agenzie Regolatorie Globali che i produttori devono seguire al fine di assicurare la qualitá del prodotto e la sicurezza degli standard qualitativi che rientrano nelle seguenti aree: API, eccipienti, prodotto finito, packaging, […]

GDP

GDP – Distribuzione Buone pratiche di distribuzione La sigla GDP (Good Distribution Practices) si riferisce a un sistema qualitativo per depositi e centri di distribuzione dedicati ai farmaci. Come funziona? Con GDP (Good Distribution Practices) si intende un insieme di standard per l’approvvigionamento, la manipolazione e il trasporto dei medicinali per uso umano e dei […]

GCP

GCP – Clinica Buonepratichecliniche La sigla CGP (Good Clinical Practices) si riferisce all’analisi etica internazionale e allo standard scientifico qualitativo per la progettazione, esecuzione e verifica di studi clinici che prevedono la partecipazione di soggetti umani. Come funziona? Lo standard GCP (Good Clinical Practices) garantisce che i dati e risultati ottenuti siano credibili e accurati […]

GLP

GLP – Laboratorio di test preclinici Buone pratiche di laboratorio La sigla GLP (Good Laboratory Practices) si riferisce a un insieme di principi volti ad assicurare la qualità e l’integrità degli studi non clinici di laboratorio. Come funziona? Lo standard GLP (Good Laboratory Practices) richiede l’esecuzione di due tipi di audit: Audit di studio e […]

GAMP

GAMP – Software Buone pratiche di produzione automatizzata La sigla GAMP (Good Automated Manufacturing Practices) si riferisce all’analisi dei sistemi informatici nell’industria farmaceutica al fine di valutare se si attengono alle guide linea concordate per mantenere l’efficienza operativa e l’affidabilità. Come funziona? GAMP® sta per Good Automated Manufacturing Practice.   L’audit di un software GAMP […]

GVP

GVP – Farmacovigilanza Buone pratiche difarmacovigilanza La sigla GVP (Good Pharmacovigilance Practices) si riferisce all’insieme di misure elaborate per facilitare le attività di farmacovigilanza. Come funziona? Per GVP si intende la prassi di controllo degli effetti dei farmaci dopo il rilascio della licenza d’uso, in particolare per identificare e valutare reazioni avverse non segnalate in […]